21
giugno
7:30 — 20:00
napoli
Italia
Caricamento Eventi

Clicca sul titolo seguente per scaricare il volantino in pdf: Napoli_Reggia_Caserta_2018

Week-end tra le meraviglie di Caserta, l’antica Capua e la magia di Napoli

 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (minimo 30 pax*):

Soci Dipendenti e Familiari Conviventi: € 616,00 (per i primi 25 iscritti)

Soci Aggregati: € 692,00

Supplemento doppia uso singola: € 84,00 (Dip./Fam.Conv. – max 4) / € 120,00 (Aggregati)

Riduzione bambini 2/12 anni n.c. in terzo letto: – € 90,00

Riduzione adulti in terzo letto: – € 40,00

*Al superamento di n. 40 iscrizioni, le quote subiranno una riduzione che vi verrà comunicata dalla Segreteria Cral

LA QUOTA COMPRENDE:   viaggio in treno AV Milano Centrale/Napoli Centrale /Milano Centrale, con posti riservati di 2° classe  –  visite con guida locale  culturale – sistemazione presso L’Hotel 4 stelle indicato o similare –  trattamento di mezza pensione in hotel – 2 pranzi in ristorante – bevande ai pasti –  trasferimenti in pullman privato a disposizione per i 4 giorni – quota ingressi da programma nella misura di Euro 40,00 p.p. circa – sistema di microfonaggio per le visite previste –  assicurazione R.C. obbligatoria e medico/bagaglio – polizza infortuni

LA QUOTA NON COMPRENDE: 2 pranzi – eventuale tassa di soggiorno locale – mance – facchinaggi ed extra di carattere personale – assicurazione annullamento facoltativa AMIASSISTANCE (da richiedere all’atto di prenotazione): € 30,00 per persona

 

Prenotazioni via e-mail (info_cral@regione.lombardia.it) indicando nome e cognome dei partecipanti (come da documento di identità) e data di nascita dei minorenni. E’ richiesto un acconto di € 200,00 entro 7 giorni dalla conferma. Termine ultimo per prenotarsi (salvo esaurimento): 10/04/2018.

Saldi tassativi entro il 21/05/2018

 

PROGRAMMA DI VIAGGIO

Non sarà possibile lasciare l’auto nel parcheggio regionale

Giovedì 21 Giugno: Milano/Capua/Caserta

Ritrovo a Milano Centrale (piano partenze – orario da comunicare) di fronte al “varco B” e partenza con treno AV per Napoli Centrale. Pranzo snack libero a bordo. Arrivo, incontro con la guida, sistemazione in pullman privato e partenza per Capua.  La città, fondata in età longobarda, circondata da lunghi e spessi bastioni del XVI sec. d.C., conserva il suo aspetto medievale, soprattutto nel suo nucleo più antico ed offre magnifici esempi di arte con palazzi, chiese ed un importantissimo Museo. Visita al Museo Provinciale Campano, orgoglio della città, che contiene una ricchissima documentazione storica, archeologica e religiosa della civiltà campana; si trova nel Palazzo Antignano (XIII sec) ed è famoso per la collezione delle Matres Matutae: statue di tufo dedicate ad una dea locale della fertilità, sedute in trono con numerosi bimbi in grembo. Il Museo conserva una ricca collezione di epigrafi, vasi e materiale archeologico proveniente dalla Capua romana e sculture medievali della Porta urbica di Federico II di Svevia. Al termine delle visite, proseguimento per Caserta e sistemazione presso l’Hotel ROYAL CASERTA (4 stelle), situato nel centro città vicinissimo alla Reggia. Sistemazione, cena e pernottamento.

Venerdì 22 Giugno: La Reggia, Casertavecchia e San Leucio

Dopo la prima colazione in Hotel, visita alla REGGIA VANVITELLIANA DI CASERTA. La Reggia, dimora dei Re delle due Sicilie, consiste in un imponente edificio rettangolare, suddiviso all’interno in quattro cortili. Con i suoi gruppi statuari, le sue ampie scenografie di fontane e cascate e il prato all’inglese nella parte più elevata, il giardino della Reggia è l’ultimo grandioso esempio di parco di concezione barocca. La direzione e la progettazione fu affidata all’architetto Luigi Vanvitelli per volere di Carlo III di Borbone, (Carlo VII di Napoli). Il nuovo sovrano desiderava una residenza che potesse competere con le dimore delle dinastie europee, essa doveva essere in grado di rappresentare e trasmettere magnificenza e grandezza. Proseguimento per la visita di Caserta vecchia (borgo medievale), magnifico gioiello posto a 450 metri di altezza, dichiarato Monumento nazionale per le sue caratteristiche artistiche e per la sua storia. Spopolatasi fin dal XVI secolo, ha conservato l’aspetto di un borgo medioevale, perciò affascinante ed interessante, stretto intorno alla piazza del vescovado sulla quale domina la Cattedrale, insigne esempio d’architettura composita arabo-normanna. Sovrastano il borgo le rovine dell’antico castello con il mastio ancora intatto. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, proseguimento per la vicina San Leucio. Lì dove sorgeva il cinquecentesco casino di caccia dei principi Acquaviva, Ferdinando IV di Borbone decise nel 1773 di realizzare qualcosa di molto più utile per il Regno e così fonderà una Real Colonia dedita esclusivamente alla lavorazione della seta. Oggi il Belvedere di San Leucio è uno straordinario museo industriale che consentirà ai visitatori di apprendere l’antico e affascinante mondo della lavorazione della seta grazie ai restaurati macchinari d’epoca che produssero broccati, lampassi e velluti la cui fama oltrepassò i confini nazionali. Al termine delle visite, rientro in Hotel per la cena e il pernottamento

Sabato 23 Giugno: Caserta/S.Angelo in Formis/S.Maria Capua Vetere

Dopo la prima colazione in Hotel, visita alla Basilica benedettina di Sant’Angelo in Formis.  L’attuale aspetto della Basilica si deve ai Benedettini di Montecassino e in essa sono custoditi affreschi dell’XI sec. che, a buona ragione, sono considerati tra i più importanti di tutto il romanico campano. Mirabili affreschi che corrono lungo le pareti delle tre navate e che raccontano, oggi come nel passato, le storie salienti del Vecchio e del Nuovo Testamento. Trasferimento nella vicina Santa Maria Capua Vetere e visita ai resti dell’Anfiteatro di età augustea, che, per le sue dimensioni, è il secondo, dopo il Colosseo.  Di forma ellittica, aveva quattro piani decorati con statue, mentre la cavea (sedili per gli spettatori) poteva ospitare quasi 50.000 persone. Visita del Mitreo, un tempio sotterraneo usato per il culto del dio persiano Mitra, che risale al II secolo d.C. ed è molto ben conservato; una buia aula rettangolare, dove, nella parete di fondo, si conserva il colorato affresco che rappresenta il dio Mitra che uccide il toro, sacrificio finale del rito orientale. Pranzo in ristorante.

Domenica 24 Giugno: Caserta/Napoli/Milano

Prima colazione in hotel.  Alle ore 9.00 partenza per Napoli ed all’arrivo incontro con la guida e visita guidata della città, ricca di palazzi Patrizi, chiese e musei. La visita inizia partendo da Piazza Plebiscito, verso il Castel Nuovo, noto come Maschio Angioino (esterno), il Teatro San Carlo (esterno) e la Galleria Umberto. Pranzo libero. Nel pomeriggio passeggiata con guida nel caratteristico quartiere di San Gregorio Armeno e visita al famoso “Cristo Velato” un’opera interamente in marmo, ricavata da un unico blocco di pietra, all’interno del Museo Cappella Sansevero, un gioiello del patrimonio artistico internazionale. Successivo trasferimento alla stazione di Napoli Centrale per la partenza con treno AV per Milano Centrale ed arrivo in serata

Write a comment:

*

Your email address will not be published.

Dettagli

Inizio:
21 giugno @ 7:30
Fine:
24 giugno @ 20:00
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , ,
Organizers:
le sette meraviglie
Organizer:
le sette meraviglie